Cose scrivere in un biglietto di invito di compleanno

C’è chi non ci pensa due volte e crea gruppi e chat di gruppo, fornendo luogo, data e ora; c’è chi invece ad ogni traguardo che compie ama dedicargli tutte le ricercatezze del caso. Per molti, infatti, la festa di compleanno non è una semplice birra offerta agli amici, una serata in discoteca o una pizzettata; la festa è un momento speciale durante la quale trascorrere del tempo con gli amici di sempre, quelli più cari e la famiglia. Ecco allora che non si lascia nulla al caso, dal buffet agli addobbi, passando per acconciatura, outfit e trucco, ma soprattutto non si tralasciata il tradizionale biglietto di invito da spedire o consegnare ai nostri amici.

Che si compia 10 anni o 30, il biglietto di invito ha sempre il suo perché. Certo a seconda del traguardo raggiunto avrà le sue forme e i suoi colori consoni alla nostra età. E se vogliamo realizzare dei biglietti di invito per la festa di 18 anni Roma?

Il colore dei 18 anni

A meno che il festeggiato non abbia un colore preferito a cui non vuole rinunciare o uno stile inconfondibile, il colore più adatto per la festa dei 18 anni è il verde che può essere declinato nelle sue sfumature su invito, addobbi e confetti (per chi sceglie di offrire anche i confetti ai propri ospiti).

Cosa non deve mancare nel biglietto

Detto questo, passiamo alle informazioni chiave da inserire nell’invito di compleanno. Prima di tutto indichiamo chi è il festeggiato, magari utilizzando delle frasi effetto tipo “E’ il compleanno di Laura! Festeggiamo insieme”. Generalmente in questa frase introduttiva è sufficiente scrivere solo il nome del festeggiato, mentre va ben specificato il motivo dell’invito, in questo caso il compleanno. Nelle occasioni speciali, tipo il diciottesimo, i 30, i 40, i 50 e così via è bene indicarlo sull’invito, ad esempio “Laura compie 18 anni! Festeggiamo insieme”. Nel biglietto, inoltre vanno indicati luogo, con l’aggiunta dell’indirizzo per esteso (La festa si terrà a casa di Laura in via capelli d’oro 1, Roma), la data e l’orario di inizio e eventualmente di fine.

Occhio alle informazioni aggiuntive

Nel caso in cui la festa abbia un tema speciale, tipo pigiama party, o si svolga in una location speciale, tipo una festa in piscina, ricordiamoci sempre di indicarlo nel biglietto consigliando dunque l’abbigliamento, eventuali accessori utili alla festa, quindi specifichiamo di portare coperte, cuscini e pigiama nel primo caso, costume e asciugamano nel secondo.

Infine, nel biglietto scriviamo sempre agli invitati che è gradita la conferma e indichiamo eventuali informazioni aggiuntive come la possibilità di portare un accompagnatore, se possono rimanere i genitori o che si tratta di una festa a sorpresa indicando i contatti dell’organizzatore.

You must be logged in to post a comment.