I luoghi di Nelson Mandela

Nelson Mandela, come ogni uomo che ha fatto la storia, non viene ricordato solo da chi ha vissuto durante lo stesso periodo storico e/o negli stessi luoghi, ma anche e soprattutto dai posteri che, una volta compresa l’importanza delle sue azioni perché analizzate nel tempo, ne riconoscono la grandezza.
Il suo nome è uno di quelli che ognuno di noi ha almeno sentito una volta durante la propria esperienza scolastica ed è giusto così, Mandela ha lottato per il suo popolo guidandolo lontano dall’apartheid.
Egli viene ricordato per la sua generosità, il suo altruismo, per gli obiettivi che si è prefissato ed ha raggiunto e anche se sono passati decenni dalla prima elezione democratica, il Sudafrica ed il mondo non dimentica la sua lotta, quindi se hai scelto di effettuare un viaggio in Sudafrica come quello che potrete organizzare con l’aiuto dell’agenzia Travel Design, non puoi non visitare i luoghi in cui egli ha vissuto o a lui oggi dedicati.

Gli anni della prigionia

Forse non tutti lo sanno ma Nelson Mandela si è ritrovato a dover trascorrere ben ventisette anni della sua vita in carcere in quanto attivista politico che combatteva contro il regime, in condizioni pessime, costretto ai lavori forzati e a cibo scarso e sempre uguale.
Il periodo più lungo, di ben diciotto anni, lo ha vissuto a Robben Island, oggi visitabile, un’isola che si trova davanti Cape Town.
Essa era conosciuta tra i militanti come “L’università”, sia perché era permesso ai prigionieri di iscriversi ad alcuni corsi di laurea, Mandela si laureò, infatti, in Legge in corrispondenza con l’Università di Londra, sia perché nelle celle nacque una scuola di quadri della resistenza.

Mthatha: il Mandela Museum

Ma il luogo probabilmente migliore dal punto di vista storico ma non solo è il museo interamente dedicato alla sua vita.
Esso si sviluppa in tre diverse sezioni che corrispondono, in un certo senso, a tre diversi periodi della sua vita. Fu Nelson Mandela stesso ad inaugurarlo a febbraio del 2000, insieme al ministro delle Arti e della Cultura e da altre figure istituzionali.
Oggi il museo è visitato da migliaia di persone ogni anno, provenienti da parti del mondo diverse, a dimostrare, ancora una volta, quanto sia importante ricordare, sempre.
La visita dura tutto il giorno, ma ne varrà sicuramente la pena perché vi permetterà di immedesimarvi, conoscere e comprendere quanto a volte si ignora.

You must be logged in to post a comment.