Come capire se l’avvocato prescelto è quello giusto: 3 consigli

Avete scelto il legale per la vostra causa ma non vi sembra pienamente quello giusto? Scegliere l’avvocato perfetto non è semplice e il rischio di sbagliare è sempre dietro l’angolo. A prescindere che lo si contatti tramite studio legale online o che ci si rechi presso uno studio fisico, non è un caso strano decidere di cambiare in corso d’opera il professionista che è stato scelto. Per ovviare disguidi, imbarazzi e spiacevoli inconvenienti, ecco alcuni elementi che vi faranno capire se l’avvocato scelto è davvero quello che fa per voi.

1. Non è sempre disponibile

Avete notato che il vostro avvocato non è sempre disponibile come all’inizio? Probabilmente non era così affidabile come ha voluto farvi credere. Essere seguiti da un legale poco interessato alla vostra causa o comunque troppo impegnato con altri clienti, può diventare alla lunga deleterio per la risoluzione del vostro problema. Quindi, forse è il caso di cambiarlo.

2. Delega troppo

Immaginiamo che un avvocato abbia davvero tanti assistiti a cui stare appresso. Ma se notate che tende a delegare un po’ troppo, forse non è l’avvocato giusto per voi. Un professionista in quanto tale deve conoscere personalmente la vostra situazione, seguirne ogni fase di sviluppo e comunque avere padronanza del problema anche se a volte delega qualcosina ad un suo collaboratore. Quindi, delegare un minimo ma anche bene, ma se il vostro legale vi sembra che abbia perso il controllo del vostro caso, è meglio salutarlo subito.

3. Non vi mette a vostro agio

In un rapporto avvocato – cliente, non deve esistere soggezione o timidezza. Per questa ragione è molto importante stabilire un rapporto empatico e a tratti simpatico (ma sempre professionale) con il proprio legale. Se, al contrario, notate un atteggiamento troppo ostile, freddo, austero e vi sentite costantemente messi in imbarazzo, meglio evitare di continuare questo rapporto e cercare di trovarne un altro più affine al vostro carattere e al vostro problema.

4. Non ha grande esperienza

In questo mestiere, avere esperienza è importantissimo. Se notate che il vostro legale non ha le idee ben chiare su cosa fare o comunque non ha dimestichezza con il vostro caso, potete decidere se dargli realmente ancora più fiducia o lasciare stare e scegliere qualcuno con più anni di lavoro alle spalle.

You must be logged in to post a comment.