L’importanza delle pulizie post-cantiere

Per pulizie post cantiere si intendono gli interventi di pulizia approfondita per il ripristino degli ambienti dopo importanti lavori edili di ristrutturazione o nuova costruzione. Il mercato immobiliare – così come la cantieristica – sono in ripresa, e Roma sembra guidare il settore; per le pulizie post cantiere, però, è bene affidarsi a un’impresa di pulizie a Roma in grado di svolgere un intervento specifico per eliminare lo sporco ostinato e consegnare l’ambiente nelle condizioni ottimali di abitabilità.

Perché richiedere l’intervento di un’impresa di pulizie per il post-cantiere?

Le pulizie post-cantiere sono diverse da quelle ordinarie perché richiedono l’eliminazione di uno sporco particolarmente resistente dovuti ai resti di materiali utilizzati nelle costruzioni come vernici, calce, malta, cemento, silicone. Per la rimozione di questo tipo di sporco è richiesto l’impiego di attrezzature e detergenti professionali che solo le imprese di pulizie come La Lucciola a Roma possono offrire. In particolar modo, si richiede anche la massima attenzione e cura per non danneggiare i lavori appena conclusi (pavimenti o mattoni appena posati, parquet, moquette …). Molto delicata, per esempio, è la pulizia delle piastrelle di ceramica che se non vengono pulite subito dopo la fine dei lavori con prodotti specifici, si rischia di comprometterne la bellezza e la lucentezza.
Le pulizie di fine cantiere o post-ristrutturazione sono richieste sia da privati che da enti pubblici, ma sono particolarmente necessarie nei casi di:

  • Ristrutturazione di uffici prima della ripresa dell’attività lavorativa;
  • Hotel che periodicamente eseguono lavori di adeguamento alle normative di sicurezza;
  • Imprese edili prima di mettere in vendita gli immobili;
  • Architetti e ingegneri che eseguono lavori presso privati o amministrazioni pubbliche;
  • Ristrutturazione di case private.

Come si eseguono le pulizie di post-cantiere

Una delle prime cose da fare è il lavaggio di tutte le superfici lavabili con i macchinari idonei e i detergenti specifici. Quindi, si procede alla smacchiatura delle superfici e dei pavimenti, alla levigatura dei pavimenti e alla lucidatura con le macchine lucidatrici. In caso di pavimenti in legno è necessario eseguire dei trattamenti protettivi specifici, mentre per i pavimenti in marmo richiesta la ceratura, un trattamento specifico di ripristino e protezione dei marmi (sia quelli esistenti prima degli interventi di ristrutturazione, sia quelli di nuova posa). Poi, si procede alla pulitura delle superfici in vetro (finestre e porte interne ed esterne). Infine, le pulizie post-cantiere includono:

  • Aspirazione delle polveri;
  • Sgombero e smaltimento di macerie e rifiuti;
  • Igienizzazione dei bagni;
  • Eliminazione delle impronte degli operai.

You must be logged in to post a comment.